Presentazione


Home > Scuola di Psicologia > Presentazione

Scuola di Psicologia Emotocognitiva. Una Scelta Scientifica.
La teoria emotocognitiva è un paradigma generale in grado di spiegare, dal punto di vista funzionale e secondo una nuova ottica integrata, i processi organizzativi di un sistema preso come riferimento. La teoria emotocognitiva si sviluppa grazie agli studi del Dott. Marco Baranello, psicologo e scienziato italiano, fondatore del modello teorico che, da sempre, ha cercato ed oggi trovato una codifica matematica alle funzioni di organizzazione dei sistemi complessi. La teoria emotocognitiva del Dott. Baranello è attualmente applicata in diversi settori disciplinari e professionali. La teoria emotocognitiva ha creato un cambiamento di prospettiva rispetto a molte convinzioni secolarizzate aprendo la strada a nuovi approcci nello studio delle funzioni sistemiche; questo ha portato alla fondazione dell’ISTEM (Istituto di Studi Emotocognitivi), un progetto per la costruzione di un nuovo punto di riferimento per la ricerca scientifica multi-disciplinare. Le diverse scienze vengono viste come punti di osservazione di un’unica realtà condivisa che, quindi, necessitano di un progetto unificante in grado di organizzare le diverse conoscenze in un sistema integrato. L’ISTEM ha quindi l’obiettivo di fungere da raccordo tra professionisti afferenti da ogni ambito disciplinare e si costituisce come un nuovo ordine nel campo del sapere.  La teoria emotocognitiva nasce così come un corpus di conoscenze integrato e multi-disciplinare in grado da fungere da modello base per l’osservazione scientifica e da pietra di paragone con altri modelli teorici nonché da base teorica per l’organizzazione degli strumenti d’intervento a disposizione del professionista. Dal 2003 i principi della teoria emotocognitiva sono stati applicati nella clinica psicologica che risulterà così il primo campo di applicazione delle nuove scoperte scientifiche. L’applicazione in psicologia prenderà il nome di “psicologia emotocognitiva”, una teoria che rientra nell’ambito della psicologia scientifica ad impostazione psicofisiologica ed in netto contrasto con la vecchia impostazione simbolista e filosofica che purtroppo ancora serpeggia nella classiche accademie. Una vera e propria rivoluzione scientifica in grado di rendere gli strumenti psicologici sempre più affidabili ed efficaci nel processo di riabilitazione.  Nel 2004 è stata fondata così la prima scuola di formazione specialistica biennale per soli psicologi in ambito clinico, per l’applicazione di strumenti conoscitivi e d’intervento di tipo psicologico finalizzati alla riabilitazione funzionale, senza uso di psicofarmaci e senza psicoterapia. La scuola di formazione è quindi rivolta esclusivamente a psicologi e mira a fornire una base teorica integrata per la realizzazione di programmi preventivi e riabilitativi tesi alla recupero di funzioni e abilità del paziente che risultano compromesse, in tutto o in parte, al momento della presa in carico. La scuola di psicologia emotocognitiva è realizzata dall’IPSEM (Istituto di Psicologia Emotocognitiva) dell’ISTEM, dalla SRM Psicologia e dai Centri di Trattamento Psicologico (CTPsi) e rappresenta per gli psicologi scientifici un’opportunità di formazione, ricerca e di sviluppo professionale.  La scuola NON E’ una scuola di psicoterapia e non mira ad esserlo. La scuola valorizza il ruolo sanitario dello psicologo professionista ed ha l’obiettivo di organizzare le capacità cliniche dello psicologo nel campo della diagnosi clinica e funzionale, nella prevenzione e nella riabilitazione in ambito clinico. Lo psicologo professionista, infatti, ai sensi di Legge è un professionista della salute le cui prestazioni cliniche sono riconosciute sanitarie e parificate, ai sensi fiscali, alle prestazioni mediche. Lo psicologo è investito di un mandato sociale importante e la sua formazione deve essere in grado di fornire reali competenze teorico-tecniche e strumenti pratici d’intervento in grado di rispondere con efficacia alle esigenze sanitarie di un’utenza clinica sempre più professioinalizzata. Scegliere una formazione in psicologia emotocognitiva significa operare una vera a propria scelta scientifica in ambito delle scienze psicologiche applicate. La scienza è un continuo progredire, è un’incessante ricerca, un’innovazione continua. Per questo abbiamo creato un contesto formativo che sia un punto di riferimento per lo psicologo professionista che cerca un approccio integrato in grado di essere sempre all’avanguardia nel campo dello studio e della ricerca, in cui trovare costantemente un reale aggiornamento in ambito scientifico-professionale. Questa è la scuola di formazione biennale in psicologia emotocogntiva, questo il nostro progetto per una formazione scientifica in ambito psicologico.

PSICOLOGIA EMOTOCOGNITIVA: UNA COMPETENZA CHE RIMARRA’ TUA PER SEMPRE

scuola di formazione biennale in psicologia emotocognitiva per le cure psicologiche di riabiltiazione